IMMAGINE AL TRATTO

Si dice di un’immagine fotografica o disegnata dove tutti gli elementi sono al 100% di nero, senza livelli di grigio.

IMMAGINE CAMPIONE

Immagine originale che serve di riferimento lungo tutta la tiratura.

IMMAGINE COORDINATA

Immagine di identità e riconoscibilità visiva di una azienda o di un prodotto o di una determinata tipologia di prodotti particolarmente importante e curata nel packaging.

IMMAGINE VETTORIALE

Un’immagine è vettoriale quando è riconducibile ad una descrizione matematica cioè tramite funzioni. La grafica vettoriale rappresenta ogni elemento secondo le coordinate di alcuni dei suoi punti utilizzando un sistema di riferimento. Questo formato di rappresentazione dei dati occupa una ridotta quantità di memoria ed è assolutamente indipendente dall’output. Ha la caratteristica di mantenere la forma anche quando si modifica nelle dimensioni, può essere ingrandita senza perdere la qualità.

IMPAGINAZIONE

Fase di lavorazione successiva al menabò o layout. Sia nell’impaginato che nel menabò tutti gli elementi compositivi (testi, titoli, foto) vengono collocati nella pagina.

IMPOSIZIONE

Posizionamento corretto delle facciate che compongono una pubblicazione nel foglio macchina, finalizzato ad assicurarne la corretta sequenza di stampa.

IMPRESSIONE A SECCO

disegno in bassorilievo realizzato senza ricorrere a lamine o inchiostri.

IMPRONTA DELLA MATRICE

Rilievo lasciato dalla matrice sulla carta durante la stampa, eseguita a mano o con il torchio. Vedi Schiaccio.

INCHIOSTRATURA

Stesura dell’inchiostro su una matrice da stampa, effettuata con rullo, pennello, tampone o spatola, a seconda che sia una matrice xilografica, calcografica, ecc…

INCHIOSTRI A BASE DI SOIA

inchiostri ecologici che utilizzano oli vegetali al posto di prodotti petroliferi come i pigmenti.

INCHIOSTRO

Dal latino encaustum o atramentum: bruciato. I primi inchiostri erano soluzioni a base di fuliggine e legno bruciato. Genericamente si può dire che sono composti da un veicolo (olio di noce) e da pigmenti. Gli inchiostri si differenziano molto a seconda del tipo di stampa in cui sono usati. La consistenza, il corpo e altre proprietà operative dipendono principalmente da due variabili: la viscosità ed il tiro.

INCHIOSTRO LUCIDO

inchiostro con una quantità aggiunta di vernice, che conferisce alla stampa un aspetto lucido dopo l’essicazione.

INCIDIT, INCIDEBAT

Latino incise. Segue o precede il nome dell’incisore nelle stampe antiche. Non veniva usato per gli acquafortisti.

INCISIONE

stampa con il metodo della calcografia. L’inchiostro viene applicato sulla carta esposta a una forte pressione che produce una superficie rialzata. Utilizzata per carte intestate di qualità, inviti, cartellini etc.

INCISIONE CHIMICA IN INCAVO

carattere o disegno intagliato su una lastra metallica in contrapposizione alle lettere in rilievo come nella stampa tipografica.

INCISIONE LASER

Metodo di incidere i cilindri anilox con l’impiego di uno o più fasci laser. Modalità usata anche nell’incisione diretta CtP di lastre e maniche.

INCISIONE TERMICA

Esposizione delle lastre fotopolimeriche flexo che reagiscono al calore sotto irraggiamento con laser infrarosso.

INCISORE DI PUNZONI

L’artigiano specializzato che incideva fisicamente il disegno del carattere sulla barra del punzone. Prima dell’utilizzo del pantografo questa attività richiedeva una tale abilità da essere considerata pari a quella del disegno stesso del carattere, al quale peraltro spesso l’incisore contribuiva.

INGOMBRO

Spazio occupato da qualcosa. Questo termine è molto usato nelle tecniche d’impaginazione.

INGROSSAMENTO E SMAGRIMENTO AUTOMATICO

Tecnica di ridimensionamento degli elementi colorati che si effettua automaticamente durante la gestione immagine per mezzo di una specifica funzionalità del software

INKJET

La stampa avviene grazie a una testina che si sposta orizzontalmente lungo il foglio. Sulla testina sono montate le cartucce di inchiostro che, grazie a speciali ugelli (nozzles), spruzzano micro gocce di inchiostro sul foglio di carta formando i caratteri e le immagini. La stampante a getto d’ inchiostro può stampare su una grande varietà di materiale sebbene non così ampia come la stampante Iris..

INLINE/OUTLINE

Il carattere viene definito “inline” quando il tratto che disegna il carattere viene bucato; “outline” quando il disegno è definito solo dalla linea che segue il contorno senza alcun riempimento. A questo effetto viene spesso abbinata un’ombreggiatura.

INTERLINEA

Spazio bianco che viene interposto tra una linea di testo e quella successiva in senso orizzontale.

IRIS PRINT

Immagine stampata da una stampante Iris, originariamente prodotta da Scitex Corporation. Attualmente sta ad indicare qualsiasi stampa digitale di alta qualità fotografica.

G. Canale & C. S.p.A.

G. Canale & C. offre ai clienti l’esperienza e la competenza di un secolo di lavoro nella carta stampata e nella realizzazione di progetti editoriali.

Grazie ai nuovissimi impianti di stampa offset rotativa e a foglio, di confezione brossura e cartonato, e al dipartimento multimediale per l’offerta di nuovi servizi, il Gruppo G. Canale & C. dà garanzia di massima competitività produttiva e di alta professionalità nell’applicazione delle nuove tecnologie.

Due unità produttive in Italia e una in Romania a Bucarest, garantiscono le esigenze editoriali e di comunicazione dei clienti nazionali e internazionali.

 

Printed at G.Canale & C.

elle-g-canale

New business

canale pop